Anteprima: Arsenal v Everton

Sfida interessante quella che attende l’Arsenal, i Gunners infatti all’Emirates Stadium ospitano l’eccellente Everton di Martinez.

I Toffees sono autori fino ad ora di una stagione eccellente, Martinez ha portato una splendida idea di calcio dall’altra parte di Liverpool non intaccando la compatezza e l’organizzazione dell’Everton, aggiungendo a queste anche una mentalità più offensiva e maggiormente votata al bel gioco, i risultati eccellenti stanno dando pienamente ragione all’ex tecnico del Wigan, l’ultimo grande risultato è recentessimo ed è la vittoria contro il Manchester United ad Old Trafford per 1-0.

Avversario assolutamente non facile l’Everton perchè anche i singoli a disposizione di Martinez pur non annoverando fuoriclasse, vantano individualità molto interessanti come Oviedo,Mccarthy,Mirallas,Deulofeu, e sopratutto il temibilissimo Lukaku.

L’Arsenal viene da una facile ed al contempo convincentissima vittoria in Premier League ottenuta per 2-0 in casa contro l’Hull City, successo che ha mostrato ancor di più la forza di una squadra che pur avendo giocato il match con una formazione abbastanza rivoluzionata, ha mantenuto intatto sia il proprio atteggiamento, sia sopratutto la qualità nel gioco con evidente fiducia dei mezzi che oramai è infusa e consolidata all’interno di ogni singolo giocatore a disposizione di un sempre più soddisfatto Wenger.

Per i Gunners superare un avversario cosi ostico sarebbe l’ennesima dimostrazione di forza da parte di una squadra che oramai ha pienamente legittimato i propri risultati, ragion per cui l’Arsenal dovrà mostrare anche contro l’Everton lo stesso atteggiamento tenuto fino ad ora contro tutti gli avversari;

Per quel che riguarda gli infortuni, Wenger recupera Sagna che era stato tenuto precauzionalmente fuori nel match di mercoledi, mentre ha pienamente recuperato dall’infortunio e si è riunito al gruppo dopo quasi quattro mesi Podolski, il tedesco è disponibile ma sarà da vedere se Wenger convocherà il tedesco per il match.

Sempre fuori Diaby ed Ox.

Davanti a Szczesny, torneranno Sagna e Gibbs titolari sulle corsie, mentre al centro ci saranno Mertesacker e Koscielny.

A centrocampo Arteta potrebbe affiancare Ramsey.

In attacco il terzetto a supporto di Giroud dovrebbe vedere Cazorla,Ozil,Wilshere, anche se Walcott potrebbe essere un’opzione possibile.

Formazione possibile:

Szczesny;Sagna,Mertesacker,Koscielny,Gibbs;Arteta,Ramsey;Cazorla,Ozil,Wilshere;Giroud

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>