Anteprima: Newcastle v Arsenal

Cala il sipario sull’edizione 2012-13 della Premier League con un’ultima giornata che vedrà l’Arsenal ospite al “St James Park”, casa del Newcastle.

I Magpieg si Pardew non hanno certo vissuto una stagione all’altezza di quelle che erano le attese della vigilia della stagione, infatti i Magpies solo lo scorso turno hanno ottenuto l’aritmetica salvezza, un qualcosa che dalle parti di Newcastle è stato visto come un fallimento totale se si pensa che la scorsa stagione la squadra bianco-nera terminò la stagione al 5°posto.

In verità il Newcastle ha molto sentito la perdita di Ba, ceduto al Chelsea, da allora infatti pur investendo soldi per elementi interessanti, su tutti M’Biwa e Sissoko, le la squadra di Pardew non ha mai mostrato consistenza con l’ex tecnico di West Ham e Charlton che oggi gran parte della tifoseria vuole fuori dal club, addirittura uno dei portavoce dei tifosi del club ha definito la vittoria col QPR, che è valsa la matematica salvezza grazie anche alla vittoria dell’Arsenal contro il Wigan, come “la vittoria più importante, ma la prestazione più indegna degli ultimi 20 anni del club”, frase che certifica un ambiente che conquistata la salvezza chiede la testa del proprio tecnico.

Se per il Newcastle non ha alcuna rilevanza il match di chiusura di questa Premier League, per l’Arsenal è senza alcun dubbio il match più importante dell’anno, infatti i ragazzi di Wenger grazie alla bella vittoria ottenuta contro il Wigan grazie ad una performance di grande carattere, hanno praticamente il destino tra le proprie mani con la certezza che una vittoria vale l’aritmetica certezza di blindare il quarto posto.

Per l’Arsenal la Champions League è anche un viatico fondamentale per costruire poi un telaio vincente per il prossimo anno, prossimo anno in cui grazie anche all’estinzione del pagamento dell’Emirates, l’Arsenal potrà contare su una vera e propria pioggia di milioni per rafforzare la squadra, ma giustamente come sottolineato anche da Wenger, questi discorsi per quando possano essere importanti trovano in questo momento una rilevanza praticamente nulla visto che il solo obiettivo che è nelle menti di società,giocatori,e manager, è quello di concludere con una vittoria la stagione;

Per quel che riguarda gli infortuni, Wenger potrebbe fare a meno di Arteta uscito per un problema contro il Wigan, pare quasi impossibile il recupero del basco.

Rientra invece dopo le tre assurde giornate per un rosso severissimo contro il Fulham, Giroud, rientro assolutamente fondamentale.

Davanti a Szczesny, in difesa Sagna e Gibbs occuperanno le corsie, al centro Mertesacker e Koscielny la coppia titolare.

A centrocampo dovessere essere confermata la defezione di Arteta, Wilshere sarà il partner di Ramsey.

In attacco è ipotizzabile il ritorno da titolare di Giroud con Walcott,Cazorla,Rosicky a supporto.

Formazione possibile:

Szczesny;Sagna,Mertesacker,Koscielny,Gibbs;Wilshere,Ramsey;Walcott,Cazorla,Rosicky;Giroud

2 pensieri su “Anteprima: Newcastle v Arsenal

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>